1664 punti 1267 punti 1021 punti 1415 punti 1750 punti 1032 punti

Portico

Messaggioda Rebecca » 06/09/2015, 23:26

... Tu saresti stata un'ottima Grifondoro, lo sai?

Davvero? Per quale motivo?

Perché non hanno mai istituito Muccabianca?

Logan Sykes, questa era da barattolo!

Sì stava riferendo al "barattolo delle idiozie" una specie di tradizione che avevano istituito quando i due erano ancora vicini di stanza. Ogni volta che uno dei due diceva qualcosa di stupido o idiota, era costretto a mettere un galeone nel barattolo come pegno. Quando Logan aveva lasciato la cattedra, quella era una delle tante piccole cose che di lui le erano mancate, oltre alla presenza pressochè costante e vicina.
In ogni caso, l'Auditore ricambiò la gomitata dell'altro con una smorfia, ritornando però ben troppo presto ad uno stato più serio e meno giocherellone: qualcosa davvero non andava nell'uomo se non riusciva a mantenere la sua solita e abituale allegria.

Coraggio, forza di volontà, un pizzico di trasgressione, cuore buono.
Alla fine queste sono tutte caratteristiche tipiche e facilmente riscontrabili nei Grifondoro, no?
Lo so, non bisogna fare di tutta l'erba un fascio, ma credo proprio che saresti finita lì, assolutamente...


Le faceva piacere sapere che lui la considerava abbastanza coraggiosa da finire fra le file dei Grifondoro, lei che di paure ne aveva anche fin troppe a partire dall'incubo per la sua claustrofobia. Ma si fidava delle parole dell'amico, quindi annuì semplicemente, riportando il discorso sulla possibilità che il Sykes chiedesse aiuto alla docente di Pozioni per farsi aiutare nell'esame di vigilante magico, così come avrebbe potuto contare su di lei per la parte "erbologica" del test.

Diciamo che di fare un salto dalla Bennet ci avevo già pensato, ma mi scoccia disturbare il prossimo.
La pagherei, per carità, ma ha già un impiego e di sicuro non mi sognerei di condizionarle le vacanze natalizie.


Tentar non nuoce, al massimo se ti dice di no posso provare a cercare qualcuno di abbastanza competente fra le mie conoscenze.
Non preoccuparti per quell'esame, vedrai che una soluzione si troverà: ora questo è l'ultimo dei tuoi problemi...


Perchè quello principale, neanche a farlo apposta, era la ex-fidanzata Bree, lasciata a causa di un tradimento. Logan non era riuscito a perdonarla e in parte conoscendo il passato dell'uomo, Rebecca non riuscì proprio a dargli torto: fosse capitata a lei una cosa simile sapeva che non avrebbe interrotto subito i rapporti con la persona amata, ma lei era -appunto- innamorata e per questo motivo molto più capace di perdonare.
In ogni caso, l'italo svedese abbracciò l'omone di colore, facendogli presente che se avesse voluto piangere avrebbe potuto farlo senza problemi, con lei che lo teneva stretto a sè in un caldo abbraccio pieno d'affetto.

Ahahah... Sarebbe proprio una bella prospettiva...
Ho pianto anche troppo, per ora i rubinetti sono in ricarica... E menomale.
Però mi fa piacere parlare con te, ed anzi, l'abbraccio me lo rubo lo stesso, ecco.


Aaaah che tenerone...

Disse con un sospiro e ridacchiando quando Logan l'abbracciò stretta sollevandola, lasciando che la punta dei piedi penzolasse per qualche secondo nel vuoto. Ogni volta si sorprendeva di quanto fosse forte l'amico, al punto tale da riuscire a prenderla in braccia senza -apparentemente- sentire tutto il peso del suo corpo. E non essendo proprio una silfide, era anche tanto.

Perché non mi racconti come vanno a te le cose?
E' da una decina di giorni che non ci facciamo una chiacchierata come si deve.
Sei già stata qualche volta al Circolo MagiFilosofico?
Che posto è?


Vero, ma immagino che il motivo ormai è risaputo.- ovvero il brutto periodo passato da Logan -Sì, non appena passato l'esame sono andata al Circolo e mi è piaciuto davvero tantissimo: un via vai di gente a non finire, conversazioni con persone ad alto livello intellettuale, scambio di opinioni interessanti.
Mi sono trovata benissimo fin da subito e il tuo amico, Irvyne, è stato gentilissimo ad accogliermi non appena sono entrata!
Il resto della mia vita procede a gonfie vele, lo sai: con Phoebe va tutto alla grande, il mio lavoro mi piace e adesso ho anche il Circolo dei MagiFilosofi.
Non mi manca assolutamente niente... a parte un sorriso da parte tua!


Disse, tenendolo abbracciato ancora per un po': sapeva che l'uomo necessitava d'affetto -glielo dicevano i suoi occhi- quindi fino a quando lui non avesse fatto cenno a lasciarla, lei non si sarebbe scostata, continuando a tenerlo bello al caldo. Tanto la cioccolata le piaceva berla anche fredda!

Vogliamo organizzare una serata a casa tua pizza, birra e videogame?
Così almeno continui a non pensare a quello che è accaduto...
Avatar utente
Rebecca
Terran delle Foreste
Terran delle Foreste
 
Grado: 11
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 25/01/2014, 22:41

Messaggioda Logan » 07/09/2015, 21:00

Poche cose curavano l'animo umano dalla tristezza: una fra queste, sicuramente, era la presenza dell'amicizia.
Da quando Rebecca l'aveva raggiunto su quel portico per chiacchierare e provare ad analizzare i problemi di Logan, il Sykes aveva percepito subito un nuovo benessere, leggero, latente, ma vivo ed inconfondibile. Ormai il rapporto tra loro era stretto e piacevole, viveva di tante piccole cose e questo gli piaceva.
Non era mai stato tipo da annullare i legami con le donne qualora non lo avessero considerato a livello sentimentale, perché in ogni persona c'era sempre un tesoro grande ed inestimabile da scoprire e apprezzare, giorno dopo giorno. Non gli andava però di continuare a trattare solo dei suoi problemi: avrebbe scambiato due parole con Martha al più presto e avrebbe fatto mente locale sulla possibilità di entrare nella Vigilanza all'indomani.

Perché non mi racconti come vanno a te le cose?
E' da una decina di giorni che non ci facciamo una chiacchierata come si deve.
Sei già stata qualche volta al Circolo MagiFilosofico?
Che posto è?


Vero, ma immagino che il motivo ormai è risaputo.

Allora non perdiamo altro tempo.
Forza, illuminami!


Sì, non appena passato l'esame sono andata al Circolo e mi è piaciuto davvero tantissimo: un via vai di gente a non finire, conversazioni con persone ad alto livello intellettuale, scambio di opinioni interessanti.
Mi sono trovata benissimo fin da subito e il tuo amico, Irvyne, è stato gentilissimo ad accogliermi non appena sono entrata!


E' nella sua indole essere accomodante con tutti, ormai lo sappiamo.
Non a caso il suo corso di Astronomia è uno fra quelli più piacevolmente seguiti dopo i G.U.F.O.


Il resto della mia vita procede a gonfie vele, lo sai: con Phoebe va tutto alla grande, il mio lavoro mi piace e adesso ho anche il Circolo dei MagiFilosofi.
Non mi manca assolutamente niente... a parte un sorriso da parte tua!


Oooohhh come siamo diventate diabetiche!
Ahahah... Con calma tesoro, dammi ancora qualche giorno, mi passerà, ne sono certo...


Oltre a questo c'era pure da calcolare che l'astinenza era tornata a farsi sentire. Con Bree ogni notte era furore puro, per via della sua natura sessuale piuttosto agitata, ora invece che da circa due mesi c'era stato lo stop completo, il Sykes faceva fatica a ritornare alle "vecchie abitudini".
Naturalmente però quel problema non lo espose all'amica, considerando che in tal senso erano affari suoi e con estrema probabilità la donna ci sarebbe anche potuta arrivare tranquillamente da sola, senza che lui accennasse niente. Se non altro almeno la vita sentimentale della Terran andava a dovere, un'altra buona notizia in mezzo a tutte quelle pessime dell'omone di colore. Finita la cioccolata calda, l'Auror fece cambio di posizione, appoggiando la schiena al parapetto e i gomiti sul davanzale, stiracchiandosi un poco le gambe, rimaste nella stessa posizione per troppo tempo.

Vogliamo organizzare una serata a casa tua pizza, birra e videogame?
Così almeno continui a non pensare a quello che è accaduto...


Se continui a rimanermi così appiccicata andrà a finire che verrai direttamente con me a casa senza accorgertene!

Non che la cosa gli avesse dato fastidio, per carità, però doveva pure farsi una doccia, sarebbe stato scomodo con lei attaccata stile koala.

Comunque ci sto, ma soltanto una volta inquadrata per bene la mia vita, altrimenti non me la godrei!

Con una piccola risata si voltò verso la collega di Antiche Rune, guardandola negli occhi con dolcezza e riconoscenza.
Le prese la mano che non teneva la tazza e la strinse, intrecciando le dita con le sue, complice ed anche un po' intimo, ma senza malizia.
Sporgendosi in avanti, le diede un bacio sul naso e poi uno sulla guancia, abbracciandola ancora una volta, con la differenza che qualche altro piccolo bacio finì tra i suoi capelli morbidi e profumati. Rimase così, con lei, nel silenzio, per qualche secondo, assaporando la vicinanza di una persona cara senza pensare a nient'altro. La Luna illuminava i loro visi e i loro corpi, anche quelle poche ultime nuvole rimaste se ne erano andate completamente, lasciando il cielo stellato limpido e blu scuro.

Grazie... Grazie davvero.
Ti... Ti voglio un mondo di bene.


Una piccola lacrima colò dall'occhio destro lungo la guancia, dopo di che il Sykes tirò un po' su col naso, sbattendo le palpebre umide.

... Vogliamo rientrare?
Devi dormire, domani è un'altra lunga giornata di lavoro...
Avatar utente
Logan
Auror Sole d'Oro
Auror Sole d'Oro
 
Grado: 11
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 27/05/2012, 20:38

Messaggioda Rebecca » 08/09/2015, 21:06

Scoperto il mistero che si celava dietro a quell'uscita fuori orario da parte del Sykes, Rebecca aveva fatto di tutto per tirarlo un po' su di morale: conosceva la tendenza dell'amico a sentirsi solo e bisognoso d'affetto, la sua voglia di piangere quando le cose andavano troppo male anche per un tipo solare come lui e soprattutto il conforto che ricavava da un contatto umano.
Per questo motivo, pur parlando di sè, l'Auditore aveva cercato di fargli comprendere che lui aveva tutto il suo appoggio e che solo un sorriso da parte di Logan avrebbe giovato alla vita dell'italo-svedese: perchè pur non avendolo ancora mai detto, l'ex docente di Babbanologia era diventato una persona molto importante per lei e per questo la sua infelicità aveva un peso anche sulla vita della Terran.

Oooohhh come siamo diventate diabetiche!

Grasso e felice, ricordi?
C'è uno scopo, gli zuccheri servono a fatti mettere su ciccia, così tornerai di nuovo lo stesso di sempre!


Ahahah... Con calma tesoro, dammi ancora qualche giorno, mi passerà, ne sono certo...

Mh....mh....- assunse uno sguardo pensieroso e concentrato, come se stesse valutando l'effettiva veridicità di quelle parole -Facciamo che ti credo, MA...- e gli puntò il dito contro- ... se ti scopro a piangere dietro un angoletto o a ingozzarti di dolci nelle cucine, ti trascinerò preso per le orecchie al primo pub più vicino e ti getterò in pasto a donne di mezzetà fameliche e vogliose di un bel giovanotto di colore.
Sono stata chiara?


Doveva essere minacciosa, ma poteva davvero risultare una minaccia la dolce e gentile Rebecca Auditore? Era impossibile, specie quando decideva di diventare momentaneamente un koala e rimanere appiccicata al corpo dell'altro, che ovviamente non sembrava affatto risentire di quel contatto.

Vogliamo organizzare una serata a casa tua pizza, birra e videogame?
Così almeno continui a non pensare a quello che è accaduto...


Se continui a rimanermi così appiccicata andrà a finire che verrai direttamente con me a casa senza accorgertene!

Fintanto che mi porti tu, io non ho problemi: vado dove vuoi!

Comunque ci sto, ma soltanto una volta inquadrata per bene la mia vita, altrimenti non me la godrei!

Evviva!
Allora aspetto, ma non farmi aspettare troppo!


O avrebbe finito per preoccuparsi. Sciolse l'abbraccio, perchè credeva che Logan avesse bisogno di un po' di respiro, ma in un attimo l'uomo di colore le strinse la mano, intrecciando le dita con quelle dell'Auditore. Era un contatto molto dolce e caldo, che la fece sorridere, mentre il Sykes le baciava la punta del naso, poi la guancia e infine in mezzo ai capelli, tenendola stretta a sè.

Va tutto bene?

Grazie... Grazie davvero.
Ti... Ti voglio un mondo di bene.


Sbuffò in una mezza risata, scuotendo appena il capo, poi alzò il viso verso quello dell'Auror, mettendosi in punta di piedi per poter ricambiare un tenero bacio sulla guancia.

Anche io.
Sei il mio cioccolatino preferito...


Sorriso sbarazzino e scherzoso, ma anche in parte tenero: sì, decisamente stava diventando diabetica.

... Vogliamo rientrare?
Devi dormire, domani è un'altra lunga giornata di lavoro...


Non necessariamente.
Non ho ancora finito di bere la mia cioccolata e poi...
C'è un cielo bellissimo stanotte, non credi?
Possiamo rimanere ancora un po' qui, in silenzio, a guardare le stelle.
Quella lassù... porta il mio stesso identico nome...


Antares, la stella più luminosa della costellazione dello Scorpione.

The End
Avatar utente
Rebecca
Terran delle Foreste
Terran delle Foreste
 
Grado: 11
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 25/01/2014, 22:41

Data Utente Tipo Dado Risultato  
2013-06-06 19:11:32 Kayleen d20 4  
2013-04-30 17:19:20 Zephyr d20 13  
2013-04-30 17:19:03 Zephyr d20 5  
2012-10-28 17:22:25 Zephyr d20 18  
2012-10-28 17:21:28 Zephyr d20 1  
2012-10-27 23:42:06 Vergil d20 11  
2012-10-27 23:10:44 Melia d20 13  
2012-10-27 22:32:33 Vergil d20 14  
2012-10-27 22:24:42 Melia d20 8  
Precedente

 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron