1664 punti 1267 punti 1021 punti 1415 punti 1750 punti 1032 punti

Madrid

Messaggioda Sandyon » 04/01/2012, 19:08

Madrid è la capitale e più grande città della Spagna. La popolazione della città è di circa 3,3 milioni di abitanti (al dicembre 2009), ma la popolazione dell'area metropolitana (area urbana e periferia) è calcolata in quasi 6,5 milioni. Si tratta del terzo comune più popoloso nell'Unione Europea, dopo Londra e Berlino, e la sua area metropolitana è la terza più popolosa dell'Unione Europea dopo Parigi e Londra. La città si estende su un totale di 698 km².
La conurbazione di Madrid è la terza col maggiore PIL nell'Unione Europea e la sua influenza nella politica, nell'educazione, nell'intrattenimento, nella moda, nella scienza e nelle arti contribuisce al suo status di una delle principali città globali del mondo.


Immagine
Avatar utente
Sandyon
Amministratore
 
Grado: 14+
 
Messaggi: 1137
Iscritto il: 31/08/2011, 17:40
Località: Un'altra Dimensione

Messaggioda Cyrus » 02/03/2017, 23:46

03/05/2113
Periferia della Madrid Magica
Raffineria in Disuso
Ore 13:57


Immagine

Metallo su metallo, anfratti ben nascosti, zone rialzate.
Quel posto era davvero l'ideale per un attacco a sorpresa in piena regola.
Analisi del territorio sommaria ma nonostante tutto accurata, anzi, sicuramente più accurata di quanto potesse averla fatta Freyja Asveras.

E naturalmente si è presentata da sola.
Cambiano le epoche ma tu resti sempre la stessa.
Devo ancora decidere se sia un bene o un male!


Sistemato in un angolo nella penombra, il Maestro Mercenario venuto dal futuro se ne stava in attesa dell'inizio delle danze.
Giunto da circa una settimana, aveva setacciato il Mondo Magico alla ricerca della Gilda dei Mercenari, soprassedendo sulle condizioni in cui l'avesse trovata.
Facendo le dovute domande e dando le dovute mance, alla fine era riuscito a sapere il luogo della missione accettata da Buffy, ovvero Madrid, Spagna.

Trafficanti d'oro falso, reso tale tramite magia.
Ancora esiste gente intenta a fregare così tristemente i babbani?
Saranno almeno una decina, se non di più...


Trascorsero all'incirca trenta minuti, prima che alcuni suoni e voci raggiungessero le sue orecchie, facendogli alzare lo sguardo.
Tempo trenta secondi e Buffy apparve non tanto lontana, calando da una grondaia robusta fino al terreno, colpendo di seguito due individui.
Combatteva con la sua solita furia, ma c'erano alcuni dettagli facili da riconoscere per colui che l'aveva allenata per anni.

La postura è migliorata... Anche la risposta ai colpi... Mi ha dato ascolto e non ha interrotto gli esercizi di stretching pesante.

Sorrise tra sé, Pendragon, a braccia conserte e spettatore segreto di quella lotta, mentre il gruppo di trafficanti circondava la ragazza per attaccarla su più fronti.
Dalle bacchette volavano incantesimi di ogni genere, ma Freyja contrattaccava con fierezza e determinazione, agitando il bastone magico e rispondendo al "fuoco".
Gli errori tattici l'avrebbero messa in serio svantaggio entro poco tempo, ma l'insegnante di Buffy preferì che le prime batoste se le beccasse tutte.

Ouch... Questa ha fatto male, anzi... Malissimo!

Uno dei trafficanti, salendo verso l'alto e raggiungendo un punto alto e poco visibile, l'aveva colpita buttando di sotto un tubo di ferro di almeno venti chili.
Per fortuna che le aveva preso solo la coscia e non la schiena, altrimenti sarebbero stati seri dolori, ma purtroppo era ciò che accadeva quando si andava da soli.
Mai l'ipotesi di un Gregario, o anche solo di un collaboratore. Non pensava minimamente alla presenza del Nonno, quello no, per carità.

A proposito, devo proprio ricordarmi di fare un salto a trovarlo, voglio proprio chiedergli uno scontro...

Freyja non era l'unica lì a ricercare dei metodi di miglioramento, su quello ci si poteva scommettere. Anche se di certo Cyrus non era giunto lì proprio per quello scopo.
Schioccando la lingua al palato dopo un sospiro, il Maestro si mise in piedi, dandosi una bella stiracchiata, mentre le cose per la ragazza iniziavano a farsi sempre più difficili.
Ne aveva ormai atterrati una buona parte, ma ne restavano tre, ostinati più che mai. O meglio, per lei ne restavano due, perché il terzo non si notava facilmente nei paraggi.

Gelum Minimi Crystal.

Gelum Minimi Crystal

Difficoltà: Neve
Tipo: Incantesimo Acuan
Descrizione: Un cristallo di ghiaccio di piccole dimensioni si abbatte su un soggetto designato
Genere: Offensivo
Danno: 19


Immagine

Poco prima che l'ultimo avversario la sorprendesse con un sonoro colpo alle spalle, Buffy venne salvata da una magia glaciale che prese in pieno il nemico, scaraventandolo via.
Precisione di esecuzione a distanza ben calibrata, magia diretta poco sotto il collo per gelare la corteccia posteriore e mandarlo istantaneamente K.O.
No, nemmeno con qualche secolo in meno il giovane insegnante aveva perso il suo tocco.

Te l'avrò ripetuto almeno cento volte di controllare prima il perimetro.
Ma nulla, continui ad essere sempre troppo sicura di te e di conseguenza ostinata.
E così costringi dei poveri disgraziati a venirti a salvare il culo pure indietro nel tempo.


Immagine

Se ne stava lì, un bel po' distante da lei, con una tuta e cappuccio, il suo abbigliamento preferito per comodità e libertà nei movimenti.
Probabilmente all'inizio per la Asveras quello sarebbe apparso come un miraggio, un sogno assurdo, una cosa impossibile ed incredibile.
Ma dopo qualche passo eventualmente fatto verso la figura con la voce familiare, quest'ultima avrebbe abbassato il cappuccio, rivelandosi con il suo classico sorriso stronzo, ma più morbido del solito.

Ehilà...

Immagine
Avatar utente
Cyrus
Mercenario Maestro
Mercenario Maestro
 
Grado: 13
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 01/03/2017, 22:51

Messaggioda Freyja » 03/03/2017, 17:39

¬ Raffineria in disuso/Periferia di Madrid/Spagna _ Martedì, 03/05/13 _ 14:42 ¬


Posto ideale per uno scambio illegale... e soprattutto per essere beccati!

Appostata in un punto ben nascosto della raffineria -in alto, dove nessuno avrebbe potuto notarla- Freyja attendeva che si facessero vivi i tizi da pestare: non le interessava minimamente cosa avessero in mente di fare, né aveva in programma di fermarli per spirito di giustizia o cazzate simili; la verità, pura e semplice, era che si trovava lì per una missione, commissionata da un altro tizio che l'avrebbe pagata parecchio per sventare la trattativa di commercio d'oro falso.
E visto che lei era una Mercenaria al soldo di chi meglio la pagava, non c'erano dubbi che avrebbe portato a termine il lavoro senza il minimo scrupolo; per un secondo, la Asveras si chiese come sarebbe stato avere accanto Eagle, il suo "non-più-e-chissà-per-quanto" Gregario, immaginandosi di impartirgli ordini e magari di costringerlo pure a fare da diversivo: dopo qualche istante, però, la ragazza scosse il capo sbuffando sonoramente e rimproverandosi con asprezza.
L'Hawk aveva scelto spontaneamente di non essere più suo partner, almeno per il momento, consapevole di doversi prima fortificare, e benché la Mercenaria avesse in effetti ricevuto qualche altra offerta in tal senso -era giovane, ma la velocità con cui aveva scalato la classifica era un preciso indicatore di quanto talentuosa fosse- alla fine le aveva rifiutate tutte; già non le piaceva l'idea di avere un Gregario, ma se proprio era necessario... aveva già il proprio, e non era intenzionata a cambiarlo.

Mh, ci siamo.

Sotto di sé, delle voci attirarono la sua attenzione facendole aguzzare la vista: eccoli lì, i suoi obiettivi, circa una dozzina, armati di bacchette e con la tipica aria di gente malfamata... sarebbe stato un piacere menarli a sangue; attese meno di un minuto, dopodiché piombò su di loro dall'alto e diede il via allo scontro.

E tu chi diavolo sei?!

Fossi in te non me ne preoccuperei affatto!

Quando combatteva era come se parte del proprio cervello si spegnesse: non pensava, non si fermava a riflettere su come agire, era puro istinto, rabbia, desiderio di vittoria; era una furia, capace di diventare più forte mano a mano che subiva colpi, un po' come l'Hulk dei fumetti babbani. All'inizio della sua carriera, nel futuro, molti l'avevano presa in giro per il suo essere piccola, minuta, apparentemente indifesa.
Solo una persona -al di fuori della famiglia- aveva creduto in lei, cogliendo il suo potenziale, capendo che la stazza potesse essere compensata con la velocità e decidendo di allenarla personalmente... l'unica al mondo che, oltre a Buffy, la chiamava anche Speedy.

Argh!
Porca Trama, giuro che ti spacco il culo brutto bastardo figlio di p*****a!


Uno dei trafficanti aveva cercato di colpirla con un enorme tubo di ferro, che per fortuna l'aveva presa solo di striscio, sulla coscia, ma il dolore l'aveva sentito ugualmente: digrignò i denti, incazzata all'inverosimile, e riprese a combattere con ancora più cattiveria; nove erano già a terra, svenuti -forse morti, non le interessava- ne restavano solo tre che, però, non volevano saperne di finire al tappeto.

Volete arrendervi?!
Per colpa vostra ho dovuto pure saltare il pranzo!


Mai, mai mettersi contro una donna affamata: prima uno e poi l'altro, altri due trafficanti vennero messi fuori gioco, e l'ultimo, quello che stava per coglierla di sorpresa, fece la loro stessa fine... ma non grazie a lei.

Te l'avrò ripetuto almeno cento volte di controllare prima il perimetro.
Ma nulla, continui ad essere sempre troppo sicura di te e di conseguenza ostinata.
E così costringi dei poveri disgraziati a venirti a salvare il culo pure indietro nel tempo.


Immagine


Non poteva essere vero.
Si preoccupò all'istante, Freyja, perché evidentemente aveva preso una botta tanto forte da farle avere le allucinazioni: come spiegare, altrimenti, la presenza di Cyrus lì, a pochi passi da sé?
L'uomo, il suo allenatore personale nel futuro, era stata l'unica persona a cui era stato davvero difficile dire addio... o meglio, lo sarebbe stato se gliel'avesse detto; proprio perché però le sarebbe risultato complesso doversi separare da lui -ed anche perché in fondo sapeva che il Pendragon l'avrebbe capita- non gli aveva detto nulla, scendendo a patti con la consapevolezza di non rivederlo mai più.
Già, allora perché ora si ritrovava di fronte a quella stessa persona abbandonata nel futuro?

Ehilà...

... non può essere...

La sua voce, i suoi occhi, il suo sorriso: quello era Cyrus, non poteva essere altrimenti; non un parto della sua mente, non un'allucinazione conseguente ad una botta alla testa... era davvero lì, era arrivato nel passato per lei, da quel momento in poi non sarebbe più stata sola.
Lo fissò, incredula ma felice, per la prima volta dopo tanto tempo, facendo qualche passo verso di lui e poi prendendo direttamente una piccola rincorsa per potergli saltare addosso, circondargli il collo con le braccia e le gambe intorno ai fianchi, tanto era abbastanza leggera da potersi paragonare ad una piuma, per lui.

Immagine


Mi sei mancato così tanto...

Chiuse gli occhi, ricacciando indietro le lacrime perché dannazione, non poteva mettersi a piangere!
E tuttavia una goccia salata le scivolò comunque lungo la guancia, perché troppa era la gioia dell'avere finalmente qualcuno accanto, che provenisse dal suo tempo... e non una persona qualsiasi, ma chi più la capiva e la supportava da sempre.

Cyrus...
Non posso credere che tu sia davvero qui, come... come hai fatto?
E perché sei tornato indietro? È successo qualcosa?


A persone come Eagle o Margaret sarebbe probabilmente preso un colpo nel vederla tanto morbida, tanto dolce e premurosa verso qualcuno che non fosse la Asveras stessa... ma il Pendragon era una categoria a parte, sempre e comunque, indipendentemente dal tempo e dallo spazio.
Avatar utente
Freyja
Benedetta del Mana (V & E)
Benedetta del Mana (V & E)
 
Grado: 10
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 29/06/2016, 14:43

Messaggioda Cyrus » 03/03/2017, 22:45

Ehilà...

... non può essere...

E invece io posso tutto, Speedy...

Cyrus era giunto dal lontano futuro appositamente per lei, gettando alle ortiche la propria vita, il destino, la carriera e quant'altro.
Per intendersi, non che lui fosse la persona più soddisfatta del mondo. Era un avventuriero, gli piaceva l'idea di combinare pazzie e quella rientrava nella lista.
Visto che quindi compagne, mogli, figli nell'aria non ce ne fossero, perché non fare le valigie e combinare una ca***ta in piena regola?

HOP!

La afferrò al volo dopo averla vista prendere la rincorsa e saltargli addosso come una sorta di koala estremamente agile.

Mi sei mancato così tanto...

... Così tanto da non passare nemmeno a salutarmi prima della partenza, mh?

La canzonò appena, corrispondendo però quell'abbraccio con intensità assoluta e il bisogno estremo di percepire ancora addosso l'odore della sua pelle.
Gli era mancata ed anche se non lo stesse dicendo apertamente, il modo in cui volle restare appiccicato a lei per altri diversi secondi la diceva lunga sui suoi sentimenti.
La fece tornare con i piedi per terra, osservando la lacrima maledetta che si era fatta sfuggire, levandogliela lui con il pollice della destra.

Cyrus...
Non posso credere che tu sia davvero qui, come... come hai fatto?
E perché sei tornato indietro? È successo qualcosa?


Alt alt alt... Rallenta, ok?
La raffineria non è esattamente il posto migliore per una chiacchierata tra amici.
Perché non rimpicciolisci la merce falsa da consegnare al mandante e ce ne andiamo in un albergo?


Si era informato adeguatamente sull'incarico dato a Buffy, ma d'altronde quando si sapeva come chiedere e a chi, sfruttando il proprio carisma, tutto diveniva più semplice.
La aiutò a cercare la cassa con l'oro alchemico, lasciando però a lei il compito di occuparsene in quanto trattavisi di una missione esclusiva per la sua Speedy.
Tempo mezz'ora e finalmente entrambi potevano starsene comodi dentro una stanza matrimoniale, al sicuro da sguardi ed occhi indiscreti... E mica una stanza tanto normale e low cost!

Immagine

Ehi, senti, hai idea di quanto sia enorme la svalutazione in questo periodo storico?
Con il denaro che mi sono portato dietro potrei quasi campare di rendita a vita, ma devo anche considerare l'acquisto di una casa.
Beh, che ne dici di qualche spiegazione prima di farci un bel bagno nudi in santa pace?


No, di sicuro il pudore non era nulla che facesse parte dell'accoppiata Freyja - Pendragon.
Avevano fatto diverse volte il bagno nudi di mezzanotte, che fossero in compagnia o per conto loro, destando sempre sospetti riguardo la loro situazione reciproca sentimentale.
Invece fino ad allora avevano sempre mantenuto un poco platonico rapporto di amicizia e nulla più. Strano a dirsi, vero, ma per un certo Gregario forse era meglio così.

... Quando sei scomparsa per tre giorni ho capito immediatamente dove potessi essere finita.
Tanto lo dicevi, tanto lo minacciavi, che alla fine lo hai sfruttato davvero quel portale, rozza sciagurata che non sei altro...
Allora, per lo meno l'hai incontrata Xena? Che effetto ti ha fatto? Ti ci sei subito voluta scontrare immagino, perché non entri nel dettaglio?


Se c'era una cosa sulla quale Freyja poteva stare certa, tranquilla e sicura da sempre, era che Cyrus non l'avrebbe mai presa in giro per una sconfitta, perché lui sapeva quanto le bruciasse perdere.
La conosceva e non alleggeriva mai il peso degli errori, sapendo perfettamente a cosa si andasse incontro con una come lei, ovvero rancore, fastidio e risentimento.
Inoltre, proprio in quanto suo Maestro, tendeva a ragionare su come fare per farle superare l'ostacolo, piuttosto che prenderla per il culo dell'averlo colpito in piena faccia.

Comunque... Sono qui perché non mi andava di lasciarti completamente sola in mezzo a questa realtà del tutto diversa dalla nostra.
Tuo nonno sapeva che non ti saresti trovata bene con la sua controparte giovane, quindi mi ha chiesto espressamente di pensare con attenzione alla possibilità di raggiungerti.
Diceva che avresti preso in considerazione l'idea di ucciderlo, in questo tempo... Confermi?


Si fece attento e ascoltatore, una delle cose che gli riuscivano meglio, annuendo nei confronti della Asveras ad ogni info in più ricevuta.
Notava quanto fosse molto in difficoltà ed anche quanto fosse incredibilmente sollevata nell'averlo lì per sfogarsi, parlare, esporsi ed essere un po' più se stessa, senza filtri.
Era complesso mantenere sempre la guardia alta con chiunque, ma per fortuna determinate condizioni con il discendente del Console Wyatt decadevano completamente.

Ah, tra l'altro... Devi quindi aver conosciuto mia nonna Margaret?
Sta bene? Come l'hai trovata?
Ha già in programma le nozze col nonno Lancelot?


Bruttissime notizie in vista per il Maestro Mercenario, perché quella, con molta probabilità, non era la stessa linea temporale del futuro dal quale provenivano lui e Buffy.
Avatar utente
Cyrus
Mercenario Maestro
Mercenario Maestro
 
Grado: 13
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 01/03/2017, 22:51

Messaggioda Freyja » 04/03/2017, 17:46

Ehilà...

... non può essere...

E invece io posso tutto, Speedy...

Quel soprannome: era certa che non l'avrebbe mai più sentito pronunciare da nessuno, poiché Cyrus era l'unico ad avere il diritto di farlo... ed invece eccolo uscire dalla sua bocca, con una spontaneità quasi surreale; perché lui non poteva essere lì, l'aveva lasciato nel futuro, aveva persino evitato di dirgli addio nel timore di ripensarci.
Ma come sempre il Pendragon sapeva bene come stupirla...

HOP!

Mi sei mancato così tanto...

... Così tanto da non passare nemmeno a salutarmi prima della partenza, mh?

Sai perché non l'abbia fatto...

Sussurrò, godendosi quell'abbraccio ad occhi chiusi: difficilmente l'uomo si dilungava troppo in effusioni di quel tipo, per questo Freyja si strinse ancora di più al suo corpo; una volta tanto che era lui ad abbracciarla come se non volesse lasciarla andare più, meglio approfittarne, tanto che quando l'altro tentò di farla tornare coi piedi appoggiati a terra la Asveras mugolò infastidita, prolungando quel contatto di almeno altri 20 secondi prima di scendere.

Cyrus...
Non posso credere che tu sia davvero qui, come... come hai fatto?
E perché sei tornato indietro? È successo qualcosa?


Alt alt alt... Rallenta, ok?
La raffineria non è esattamente il posto migliore per una chiacchierata tra amici.
Perché non rimpicciolisci la merce falsa da consegnare al mandante e ce ne andiamo in un albergo?


D'accordo, dammi il tempo di trovarla.

Consenziente come con nessun altro, la Mercenaria si preoccupò di trovare -grazie anche all'aiuto dell'uomo- la cassa con la merce da consegnare al proprio committente, la rimpicciolì e se la portò appresso, seguendo poi il proprio Maestro in un albergo non troppo distante, in una stanza che...

Cyrus, ma c'era bisogno di spendere così tanto per una stanza del genere?!
Insomma, è una suite con la piscina di fronte al letto, ti sarà costata un patrimonio!


Ehi, senti, hai idea di quanto sia enorme la svalutazione in questo periodo storico?
Con il denaro che mi sono portato dietro potrei quasi campare di rendita a vita, ma devo anche considerare l'acquisto di una casa.


... avrei dovuto pensarci anch'io...

Mormorò la Asveras che invece, nella fretta di partire, se n'era andata praticamente senza un soldo: quanto sarebbe stato tutto diverso se il Pendragon fosse andato con lei fin dall'inizio!

Beh, che ne dici di qualche spiegazione prima di farci un bel bagno nudi in santa pace?

Che l'idea del bagno mi stuzzica parecchio, quindi sentiamo: che spiegazioni vuoi? -come se non potesse arrivarci da sola...

... Quando sei scomparsa per tre giorni ho capito immediatamente dove potessi essere finita.
Tanto lo dicevi, tanto lo minacciavi, che alla fine lo hai sfruttato davvero quel portale, rozza sciagurata che non sei altro...


Sai che non parlo mai a vuoto, te lo dovevi immaginare! -esclamò la ragazza, togliendosi le scarpe ed i pantaloni per poter immergere gambe e piedi nell'acqua della piscina privata.

Allora, per lo meno l'hai incontrata Xena? Che effetto ti ha fatto? Ti ci sei subito voluta scontrare immagino, perché non entri nel dettaglio?

Sì, l'ho incontrata... e mi ha massacrata. -no, con lui non era capace di fingere, non le riusciva proprio: per questo Cyrus avrebbe colto subito nei suoi occhi l'orgoglio ferito, la rabbia e la delusione verso se stessa- In quello scontro io ci ho messo tutta me stessa, ogni fibra del mio essere, ogni briciola della mia energia, mentre lei... lei non ha nemmeno sudato, cazzo! -sbatté il pugno a terra, contro il bordo della piscina- Credevo che le storie su di lei fossero tutta una montatura, che nel tempo fossero state gonfiate per diventare una sorta di leggenda, ed invece... invece è tutto vero, Cyrus, tutto.
Non sono riuscita a scalfirla, a metterle paura, a sorprenderla nemmeno una volta!
-seguì un resoconto dettagliato dello scontro, affinché il Maestro potesse capire quanto la Vastnor risultasse una gatta da pelare per la sua apprendista.

Comunque... Sono qui perché non mi andava di lasciarti completamente sola in mezzo a questa realtà del tutto diversa dalla nostra.
Tuo nonno sapeva che non ti saresti trovata bene con la sua controparte giovane, quindi mi ha chiesto espressamente di pensare con attenzione alla possibilità di raggiungerti.
Diceva che avresti preso in considerazione l'idea di ucciderlo, in questo tempo... Confermi?


Non parliamo di Tyslion, quella merda! -appunto- Lo sai che allena Aryanne? Allena lei che tra un po' non è nemmeno sua parente, e non me! E l'unica volta che mi ha portato con sé in una missione lo sai che ha fatto?! Ha portato anche lei, mettendoci a confronto!
Ti giuro che non ho mai odiato qualcuno come ho odiato lui in quel momento, non lo voglio mai più vedere in vita mia e se non ho cercato di ucciderlo è solo per Julie, l'unica che abbia dimostrato un po' di senso della famiglia!


Ed anche perché tanto non ce l'avrebbe minimamente fatta a ferirlo, forse nemmeno sfiorarlo, ma era un particolare che nemmeno necessitava di essere sottolineato.

Ah, tra l'altro... Devi quindi aver conosciuto mia nonna Margaret?

Sì, Julie le ha detto che siamo delle specie di cugine alla lontana.

Sta bene? Come l'hai trovata?
Ha già in programma le nozze col nonno Lancelot?


Sta bene, è simpatica, e... -breve sospiro- in questa linea temporale non sta con Lancelot, ma con un altro ragazzo... si chiama Phoenix, l'ho conosciuto ed è un tipo a posto.
So che è stata a letto col nonno, qualche volta, ma non stanno insieme... e dubito che ci staranno mai.


Almeno in quel presente, e a dirla tutta non è che le importasse molto.

... sono davvero contenta che tu sia qui, Cyrus.
Non lo ammetterei mai con nessun altro, ma... non pensavo potesse pesarmi così tanto essere qui da sola: so che sono passati solo pochi mesi dal mio arrivo qui, però a me sembrano quasi una vita.
-leggero sorriso- Però ora sei qui, e sarà tutto diverso!
Grazie a te potrò finalmente battere quella stronza... perché riprenderai ad allenarmi, vero?
Avatar utente
Freyja
Benedetta del Mana (V & E)
Benedetta del Mana (V & E)
 
Grado: 10
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 29/06/2016, 14:43

Messaggioda Cyrus » 04/03/2017, 22:37

Ehi, senti, hai idea di quanto sia enorme la svalutazione in questo periodo storico?
Con il denaro che mi sono portato dietro potrei quasi campare di rendita a vita, ma devo anche considerare l'acquisto di una casa.


... avrei dovuto pensarci anch'io...

E invece hai preferito gettarti dentro quel vortice temporale senza pensare minimamente ad una singola conseguenza...
... Ma in fondo è anche per questo che mi piaci, sei coraggiosa, caparbia e niente ti può fermare quando vuoi qualcosa.


Erano sguardi di ammirazione, quelli che le stava lanciando, perché era vero che la considerasse davvero una fuoriclasse in quanto a fegato e determinazione.
Grazie a quelle doti, Freyja era riuscita a farsi valere molto presto nel panorama dei Mercenari del futuro, anche se quel panorama, nel passato, era ancora più aspro.
Nessuno dei due avrebbe potuto immaginare che la ragazza incontrasse così tanto filo da torcere, invece Aryanne era esattamente come i racconti che la decantavano.

Allora, per lo meno l'hai incontrata Xena? Che effetto ti ha fatto? Ti ci sei subito voluta scontrare immagino, perché non entri nel dettaglio?

Sì, l'ho incontrata... e mi ha massacrata.

... Prosegui.

In quello scontro io ci ho messo tutta me stessa, ogni fibra del mio essere, ogni briciola della mia energia, mentre lei... lei non ha nemmeno sudato, cazzo!
Credevo che le storie su di lei fossero tutta una montatura, che nel tempo fossero state gonfiate per diventare una sorta di leggenda, ed invece... invece è tutto vero, Cyrus, tutto.


Le sono arrivati colpi da parte tua almeno?

Non sono riuscita a scalfirla, a metterle paura, a sorprenderla nemmeno una volta!

Caspita, davvero forte questa Xena...

Solo in quel momento anche lo stesso Pendragon fece i conti attenti con la verità, quasi come se anche lui avesse temuto fino ad allora che fossero state solo chiacchiere eccessive.
Inutile dire che fosse piuttosto curioso di misurarsi con lei e mettersi alla prova, il tutto comunque al puro scopo conoscitivo... Ed anche un po' per mero animo da Dragargenteo.
Non si mise accanto a lei, decise prima di mettersi in ginocchio alle sue spalle per proporle un bel massaggio rilassante, di quelli capaci di scioglierle i muscoli e i nervi in pochi istanti.

Non parliamo di Tyslion, quella merda!

Merda perché... ?

Lo sai che allena Aryanne?
Allena lei che tra un po' non è nemmeno sua parente, e non me!
E l'unica volta che mi ha portato con sé in una missione lo sai che ha fatto?! Ha portato anche lei, mettendoci a confronto!


Uhm... A confronto eh?
Interessante...
Chissà per quale motivo l'avrà fatto, considerando che conosce bene le vostre differenze.


Per quanto all'occhio di Buffy quello fosse stato solo un intento sporco per ridicolizzarla, Cyrus era molto più lungimirante e sapeva che non fosse servito a ciò.
Avrebbe dovuto parlate con l'Asveras Senior quanto prima, chiedendo le sue valutazioni così da aggiornarsi, già, un po' tutto per fare in modo di avere un quadro completo e preciso.
Terminato il massaggio, il ragazzo la spogliò della parte di sopra, levandole anche il reggiseno con una tranquillità disarmante, facendo poi lo stesso con sé.

Ti giuro che non ho mai odiato qualcuno come ho odiato lui in quel momento, non lo voglio mai più vedere in vita mia e se non ho cercato di ucciderlo è solo per Julie, l'unica che abbia dimostrato un po' di senso della famiglia!

E lei cosa pensa del suo atteggiamento e comportamento?

Perché poteva pure essere che la Sanders fosse un po' più a conoscenza di dettagli a loro sconosciuti.
Ah, la cara Julie, vista solo in qualche immagine sporadica e comunque intorno all'età dei cinquanta avviati.
Chissà come doveva essere da trentenne, visto che pure con vent'anni di più risultava comunque un gran bel pezzo di donna.

Ah, tra l'altro... Devi quindi aver conosciuto mia nonna Margaret?

Sì, Julie le ha detto che siamo delle specie di cugine alla lontana.

Sta bene? Come l'hai trovata?
Ha già in programma le nozze col nonno Lancelot?


Sta bene, è simpatica, e... in questa linea temporale non sta con Lancelot, ma con un altro ragazzo... si chiama Phoenix, l'ho conosciuto ed è un tipo a posto.
So che è stata a letto col nonno, qualche volta, ma non stanno insieme... e dubito che ci staranno mai.


Ehi, aspetta aspetta aspetta!
Come sta con Phoenix? Phoenix Amarillo è stato il marito di Regina Jones, la cantante!
Ma che c***o sta succedendo in questo tempo?!


Sconcertato e allarmato, Cyrus si trovò di fronte alla amara realtà che forse non sarebbe mai nato, non in quella linea temporale alternativa.
La cosa un po' lo straniva e dispiaceva, dato che, insomma, sarebbe stato un po' come sparire da un attimo all'altro. Eppure qualcosa gli diceva che si sarebbe dovuto abituare all'idea.
In pratica era l'unico esemplare di se stesso. Avrebbe dovuto tenere molto alto il suo onore e farsi ricordare, come minimo.

... sono davvero contenta che tu sia qui, Cyrus.

Davvero?

Lo chiese retorico e sorridente, mentre scendeva in acqua e le andava davanti, mettendosi fra le sue cosce così che fosse più o meno alla sua stessa altezza, forse qualcosa in meno.
Posò le mani sulle sue, guardandola intensamente, riconoscendo quelle espressioni che esibiva solamente con lui e nessun altro: le espressioni della Freyja normale, umana, a volte fragile.
Non si focalizzò troppo sul fatto dell'avere il suo seno praticamente a pochi centimetri dal viso. Non in quell'istante, almeno.

Non lo ammetterei mai con nessun altro, ma... non pensavo potesse pesarmi così tanto essere qui da sola: so che sono passati solo pochi mesi dal mio arrivo qui, però a me sembrano quasi una vita.
Però ora sei qui, e sarà tutto diverso!
Grazie a te potrò finalmente battere quella stronza... perché riprenderai ad allenarmi, vero?


Quindi è trascorso così tanto tempo?
Porca p****na, e pensare che per me invece sono trascorsi solo nove giorni.
... Riprendere ad allenarti? Dammi una buona ragione per convincermi...


Catturò la sua bocca in un impeto passionale molto diverso dai trascorsi, come se stesse baciando delle labbra che temeva di non poter baciare mai più.
Se la prese di peso, trascinandola dentro l'acqua e tenendosela ancorata addosso, reggendola da sotto le natiche sode e abbondanti. Che gran culo che aveva quella ragazza.
Percepì tante emozioni tutte assieme, fu strano ma anche bello, decisamente bello.

Riprenderemo gli allenamenti... D'accordo... Ma non certo con la stessa frequenza del passato.
Ora devo trovarmi un lavoro visto che in quest'epoca la carriera di Maestro Mercenario ancora non esiste!
... E dimmi un po', dov'è che vivi ora, esattamente?
Avatar utente
Cyrus
Mercenario Maestro
Mercenario Maestro
 
Grado: 13
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 01/03/2017, 22:51

Messaggioda Freyja » 04/03/2017, 23:31

E invece hai preferito gettarti dentro quel vortice temporale senza pensare minimamente ad una singola conseguenza...

Quanto sei esagerato!
Mi sono solo persa qualche piccolo dettaglio qua e là...


... Ma in fondo è anche per questo che mi piaci, sei coraggiosa, caparbia e niente ti può fermare quando vuoi qualcosa.

Gli sorrise, più morbida e dolce: chiunque altro, quello stesso sorriso, se lo sarebbe potuto sognare... ma non Cyrus; con lui la Asveras abbassava ogni barriera, ogni muro, rivelando la parte più spontanea e fragile di sé, quella sì cazzuta, ma anche gentile, altruista volendo, e dolce.
Ciò, ovviamente, non le impedì di spiegare nel dettaglio al Pendragon la débâcle colossale contro Aryanne Vastnor, la sua nemesi per eccellenza, colei che Freyja aveva davvero creduto di poter battere, o se non altro almeno di arrivare ad un pareggio: ed invece...

Non sono riuscita a scalfirla, a metterle paura, a sorprenderla nemmeno una volta!

Caspita, davvero forte questa Xena...

Lo è, ma in fondo la cosa non dovrebbe stupire nessuno dei due.
È vero anche tutto quello che di contorno abbiamo letto su di lei... ad esempio il fatto che ha una lista di Allenatori e Maestri che metà basterebbero.


Motivo aggiuntivo per il quale aveva davvero creduto che Tyslion potesse dedicarsi solamente a lei, al sangue del suo sangue, avendo già dato un bel po' di insegnamenti a Xena; invece non solo l'Asveras si era rifiutato di prenderla come sola ed unica apprendista, ma in più...

E l'unica volta che mi ha portato con sé in una missione lo sai che ha fatto?! Ha portato anche lei, mettendoci a confronto!

Uhm... A confronto eh?
Interessante...
Chissà per quale motivo l'avrà fatto, considerando che conosce bene le vostre differenze.


Non lo so e non mi interessa, è solo un grandissimo figlio di p*****a! -sbottò Freyja, lasciandosi intanto spogliare dall'uomo senza alcun pudore né fastidio, perché lui con lei poteva praticamente tutto- Ti giuro che non ho mai odiato qualcuno come ho odiato lui in quel momento, non lo voglio mai più vedere in vita mia e se non ho cercato di ucciderlo è solo per Julie, l'unica che abbia dimostrato un po' di senso della famiglia!

E lei cosa pensa del suo atteggiamento e comportamento?

Non ci siamo soffermate a commentarlo, sai com'è, non mi andava molto... -velo di ironico sarcasmo- Ma almeno Julie è dalla mia parte, vorrebbe che Tyslion mi considerasse di più, lei sì che capisce la mia volontà e le mie ragioni!

Era stata, infatti, l'unica a cui appoggiarsi fino a quel momento, visto il bel comportamento del "nonno".

Ah, tra l'altro... Devi quindi aver conosciuto mia nonna Margaret?

Sì, Julie le ha detto che siamo delle specie di cugine alla lontana.

Sta bene? Come l'hai trovata?
Ha già in programma le nozze col nonno Lancelot?


Sta bene, è simpatica, e... in questa linea temporale non sta con Lancelot, ma con un altro ragazzo... si chiama Phoenix, l'ho conosciuto ed è un tipo a posto.
So che è stata a letto col nonno, qualche volta, ma non stanno insieme... e dubito che ci staranno mai.


Ehi, aspetta aspetta aspetta!
Come sta con Phoenix? Phoenix Amarillo è stato il marito di Regina Jones, la cantante!
Ma che c***o sta succedendo in questo tempo?!


Beh, fatti una risata...
Stando a quello che mi ha detto Maggie, nonno Lancelot in questo presente è il fidanzato felice ed innamorato proprio di una certa Regina Jones...


Semplice omonimia? Impossibile.
Evidentemente in quella linea temporale le coppie si erano scambiate, cosa che però alla Asveras fregava poco: se anche nel futuro di quella linea temporale non fosse mai nata, a lei sarebbe bastato vivere abbastanza da poter battere la sua acerrima rivale.
E col Pendragon di nuovo accanto, le sembrava una cosa decisamente più fattibile.

... sono davvero contenta che tu sia qui, Cyrus.

Davvero?

Sì, davvero, e non starò qui a ripeterti quanto sia stato per me difficile andarmene senza salutarti... perché sai bene che, se l'avessi fatto, forse non avrei avuto più il coraggio di andarmene.

Più morbida nel tono, quasi imbarazzata mentre, gli posava le mani sulle spalle ora che lo aveva di fronte, accarezzandogli la base della nuca e guardandolo dritto negli occhi.

Non lo ammetterei mai con nessun altro, ma... non pensavo potesse pesarmi così tanto essere qui da sola: so che sono passati solo pochi mesi dal mio arrivo qui, però a me sembrano quasi una vita.
Però ora sei qui, e sarà tutto diverso!
Grazie a te potrò finalmente battere quella stronza... perché riprenderai ad allenarmi, vero?


Quindi è trascorso così tanto tempo?
Porca p****na, e pensare che per me invece sono trascorsi solo nove giorni.


Nove giorni?!
Sul serio?? Capirai...


... Riprendere ad allenarti? Dammi una buona ragione per convincermi...

Ricambiò all'istante quel bacio, stringendosi al suo corpo, lasciandosi trascinare da lui nell'acqua: sì, si abbandonò completamente tra le braccia di Cyrus, percependo in quel contatto un sentimento diverso, più forte, più intenso; la consapevolezza che forse davvero si sarebbero potuti non rivedere, o forse altri tipi di presa di coscienza, chi poteva dirlo... ma in fondo non aveva importanza, perché lui era lì con lei e non se ne sarebbe mai più andato via.

Riprenderemo gli allenamenti... D'accordo... Ma non certo con la stessa frequenza del passato.
Ora devo trovarmi un lavoro visto che in quest'epoca la carriera di Maestro Mercenario ancora non esiste!


E allora inventala tu, no? -sì, tipico della Asveras semplificare tutto all'inverosimile... ma aveva così tanto torto, stavolta?

... E dimmi un po', dov'è che vivi ora, esattamente?

Julie mi ha prestato casa sua, così da non vivere sotto lo stesso tetto dello stronzo...
Ma ora che ci sei tu, e che ti sei portato tutti quei soldi dietro, perché non prendiamo una casa insieme?? ... non voglio separarmi mai più da te.


E se ci fosse un qualche sottinteso nascosto in quelle parole, beh, spettava al Pendragon scoprirlo.
Avatar utente
Freyja
Benedetta del Mana (V & E)
Benedetta del Mana (V & E)
 
Grado: 10
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 29/06/2016, 14:43

Messaggioda Cyrus » 05/03/2017, 17:03

Ehi, aspetta aspetta aspetta!
Come sta con Phoenix? Phoenix Amarillo è stato il marito di Regina Jones, la cantante!
Ma che c***o sta succedendo in questo tempo?!


Beh, fatti una risata...
Stando a quello che mi ha detto Maggie, nonno Lancelot in questo presente è il fidanzato felice ed innamorato proprio di una certa Regina Jones...


... Mi prendi per il culo, vero?
Ma dai... E non si può proprio fare niente?
Sei sicura che mia nonna non abbia alcuna mira su di lui?!


Quando Buffy confermò le sue paure, a Cyrus non rimase che rassegnarsi all'evidenza che quella dimensione fosse ben diversa da quella conosciuta, nonché molto estranea.
Se da un lato però fosse dispiaciuto di tutto ciò, dall'altro era contento di trovarsi in un Mondo Magico differente, variabile e non già scritto.
Questo significava che né lui, né lei potevano già avere le risposte agli eventi ancora da venire, ergo un maggiore godimento nel... Godersi la vita!

Grazie a te potrò finalmente battere quella stronza... perché riprenderai ad allenarmi, vero?

... Riprendere ad allenarti? Dammi una buona ragione per convincermi...

Si baciarono in un impeto peccaminoso e allo stesso tempo completamente in linea con l'atteggiamento sempre avuto in passato, perché erano fatti così.
Cyrus si riprese ciò che pensava aver perso per sempre e fu davvero felice di trovarsi lì, con tutto che i sacrifici sarebbero stati tanti, compreso il trovarsi un nuovo lavoro.
Non poteva inventarsi lui la professione di Maestro Mercenario, perché si sperava che almeno quel dettaglio facesse ancora parte del destino di suo nonno.

... E dimmi un po', dov'è che vivi ora, esattamente?

Julie mi ha prestato casa sua, così da non vivere sotto lo stesso tetto dello stronzo...

Quindi ancora non hai un luogo tutto tuo, ho capito...

Ma ora che ci sei tu, e che ti sei portato tutti quei soldi dietro, perché non prendiamo una casa insieme??
... non voglio separarmi mai più da te.


Eccola qui la mia approfittatrice preferita!
Mh, non so... Ti toccherà escogitare metodi di pagamento molto soddisfacenti, cara Mercenaria squattrinata...
... Ma certo che ti prendo per una p****na, anzi, credimi, è forse l'appellativo più gentile che ti lanciai dopo aver saputo della tua partenza, quindi fai silenzio!


Le morse il labbro inferiore, facendole un po' di solletico sott'acqua, baciandole poi il collo, succhiando un poco alcuni centimetri di pelle, per lasciarle un lieve segno.
Sentiva di volerla sua ma doveva prima rimettere a posto tutto quanto nelle loro vite a partire proprio da un luogo dove vivere e un altro dove allenarsi.
La spiaggia solita non poteva più essere considerata un posto adatto, servivano strutture adeguate, perché Xena non la si batteva con le volgarità e i desideri, ma coi fatti.

Hai fatto qualche amicizia in Gilda?
Non è che per caso ti sia venuta l'insana idea di prenderti un Gregario?
Lo dico così, tanto per dire, sai, la speranza è sempre l'ultima a morire!


Buffy non era mai stata tipa da aiuti esterni che non fossero il proprio Maestro, difatti spesso e volentieri capitava che fosse proprio lui ad affiancarla in alcune missioni.
Non prendeva ordini da lei, ma nemmeno gliene dava. Erano a tutti gli effetti una coppia alla pari sul campo di battaglia, funzionando anche piuttosto bene.
Ovvio che di riflesso fu una bella sorpresa venire a sapere dell'esistenza di Eagle.

Come come come?
Stai parlando sul serio? Tu hai un Gregario?
O meglio, ne hai avuto uno che adesso non è in carica?!


Inarcò il sopracciglio, fissandola davvero ma davvero tanto stupito e sconcertato.
Per una rarissima volta, Freyja era riuscita a lasciarlo senza parole, escludendo le peripezie sessuali.
La attaccò al bordo della piscina nella zona alta, così che potesse portare le braccia indietro e sistemarsi più comoda: c'era da approfondirlo quel discorso.

E questo qui chi sarebbe?
Se l'hai scelto deve essere un tipo in gamba, ma nel nostro futuro non mi sembra di averlo mai sentito nominare tra gli archivi dei migliori Mercenari esistiti.
Mi spieghi come mai attualmente non lavora più per te? Che è successo? Non mi dire che l'hai fatto uccidere...
Avatar utente
Cyrus
Mercenario Maestro
Mercenario Maestro
 
Grado: 13
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 01/03/2017, 22:51

Messaggioda Freyja » 05/03/2017, 18:13

Beh, fatti una risata...
Stando a quello che mi ha detto Maggie, nonno Lancelot in questo presente è il fidanzato felice ed innamorato proprio di una certa Regina Jones...


... Mi prendi per il culo, vero?

Ti sembra che stia scherzando?

Ma dai... E non si può proprio fare niente?
Sei sicura che mia nonna non abbia alcuna mira su di lui?!


Scosse la testa e gli spiegò che sì, c'era stato qualcosa tra Margaret e Lancelot tempo prima, ma anche che era finito in fretta e che, attualmente, ciascuno era ben felice col proprio partner; era chiaro, dunque, che in quella linea temporale le cose sarebbero andate diversamente da come loro le conoscevano, ma non era mica detto che fosse per forza un male, anzi.
Si baciarono intensamente, ritrovando una complicità mai persa ma solo messa in "stand by" giocoforza, prima di tornare a parlare di cose pratiche come il posto in cui vivere: fino a quel momento Freyja aveva potuto contare sull'aiuto di Julie, ma ora che Cyrus l'aveva raggiunta portando con sé un bel po' di soldi, perché non pensare di prendere casa insieme?

Eccola qui la mia approfittatrice preferita!
Mh, non so... Ti toccherà escogitare metodi di pagamento molto soddisfacenti, cara Mercenaria squattrinata...


A parte che quel tipo di pagamento lo puoi avere a prescindere quando vuoi... -come se il sesso tra loro fosse qualcosa di tanto assurdo- Che per caso mi hai preso per una p*****a?!

... Ma certo che ti prendo per una p****na, anzi, credimi, è forse l'appellativo più gentile che ti lanciai dopo aver saputo della tua partenza, quindi fai silenzio!

Mh... immagino di poterlo accettare...

Mormorò la Asveras, con un sorriso che divenne una risata vera e propria quando lui le fece il solletico ed un sospiro quando poi le baciò il collo succhiandone la pelle; si strinse a lui, sentendo battere più forte il proprio cuore e chiedendosi se il Pendragon stesse o meno provando le stesse sensazioni.

Hai fatto qualche amicizia in Gilda?
Non è che per caso ti sia venuta l'insana idea di prenderti un Gregario?
Lo dico così, tanto per dire, sai, la speranza è sempre l'ultima a morire!


Amicizia no, non direi...
Ma forse quello che sto per dire potrebbe lasciarti sorpreso: sono diventata socia nella gestione dello Shamrock pub ad Hogsmeade... e lo userò per creare una filiale segreta della Gilda dei Mercenari.


Sguardo da stronza furbetta, sorriso convinto ed orgoglioso: era un'idea geniale, dal suo punto di vista, usare una sezione nascosta del pub come ritrovo segreto per i Mercenari, dove accettare missioni illegali, improvvisare combattimenti "amichevoli", stringere mute alleanze... e lei, nelle vesti di gestore di quella parte dello Shamrock, avrebbe sicuramente avuto modo di conoscere non pochi colleghi, e di farseli anche amici.

E comunque l'insana idea non l'ho solo presa in considerazione...
... l'ho anche messa in pratica, anche se da qualche settimana sono di nuovo da sola.


Come come come?

Hai sentito bene...

Stai parlando sul serio? Tu hai un Gregario?
O meglio, ne hai avuto uno che adesso non è in carica?!


Esatto! Sorpreso, eh?
È proprio divertente prenderti in contropiede...


E questo qui chi sarebbe?

Si chiama Eagle Hawk, è Mercenario da circa un anno e mezzo, ma solo da qualche mese ha preso seriamente sul serio questo lavoro.
Mi si è presentato una mattina come nulla fosse, chiedendomi di poter essere il mio Gregario, e mi ha stressato talmente tanto che alla fine ho accettato.


Se l'hai scelto deve essere un tipo in gamba, ma nel nostro futuro non mi sembra di averlo mai sentito nominare tra gli archivi dei migliori Mercenari esistiti.
Mi spieghi come mai attualmente non lavora più per te? Che è successo? Non mi dire che l'hai fatto uccidere...


Macché!
L'ho solo provocato al fine di smuoverlo un po', e ci sono riuscita... certo, sul momento si è incazzato parecchio, ma ha capito di doversi fortificare e di dover maturare come persona prima di potermi affiancare in missione.
Al momento non è il mio Gregario perché ha intrapreso un percorso di allenamento così da poter essere degno di me da un punto di vista lavorativo... e non solo.


Semplice manovra per farlo ingelosire o c'era un fondo di verità in quella provocazione? Considerando lo sguardo di Freyja, uno sguardo che Cyrus sapeva ben interpretare... la risposta l'avrebbe trovata da solo.
Avatar utente
Freyja
Benedetta del Mana (V & E)
Benedetta del Mana (V & E)
 
Grado: 10
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 29/06/2016, 14:43

Messaggioda Cyrus » 05/03/2017, 18:53

Hai fatto qualche amicizia in Gilda?
Non è che per caso ti sia venuta l'insana idea di prenderti un Gregario?
Lo dico così, tanto per dire, sai, la speranza è sempre l'ultima a morire!


Amicizia no, non direi...
Ma forse quello che sto per dire potrebbe lasciarti sorpreso: sono diventata socia nella gestione dello Shamrock pub ad Hogsmeade... e lo userò per creare una filiale segreta della Gilda dei Mercenari.


Quello Shamrock?
Il mega pub con tutte le varie filiali nel Mondo Magico?
Mi spieghi come hai fatto a diventare socia di un simile impero della ristorazione?


Cyrus doveva ancora entrare nell'ordine delle idee che quello non fosse il loro tempo autentico e che ancora tante meccaniche dovessero innescarsi.
Lo Shamrock, in quell'epoca, era un pub modesto ad Hogsmeade con ancora tantissima strada da fare ed un proprietario del tutto inesperto.
Ecco perché Freyja aveva colto al volo l'occasione, forse proprio perché memore, almeno in parte, del potenziale futuro di quel locale.

Una scelta azzardata ma anche molto furba...
L'importante però è mantenere un profilo attento...
Credo che potrei darti una mano...


Non sarebbe stato il lavoro della sua vita, ma intanto per cominciare andava benissimo, oltre al fatto che sarebbe servito anche un valido commercialista.
A determinate cose avrebbero pensato con calma ed insieme, ma non in quella sede, non mentre stavano così avvinghiati e poco dall'iniziare a darci sotto in piscina.
Cyrus sapeva mantenere un valido autocontrollo ma ben presto avrebbe scoperto che determinate uscite della ragazza fossero in grado di farglielo perdere anche fin troppo facilmente.

Si chiama Eagle Hawk, è Mercenario da circa un anno e mezzo, ma solo da qualche mese ha preso seriamente sul serio questo lavoro.
Mi si è presentato una mattina come nulla fosse, chiedendomi di poter essere il mio Gregario, e mi ha stressato talmente tanto che alla fine ho accettato.


Se l'hai scelto deve essere un tipo in gamba, ma nel nostro futuro non mi sembra di averlo mai sentito nominare tra gli archivi dei migliori Mercenari esistiti.
Mi spieghi come mai attualmente non lavora più per te? Che è successo? Non mi dire che l'hai fatto uccidere...


Macché!
L'ho solo provocato al fine di smuoverlo un po', e ci sono riuscita... certo, sul momento si è incazzato parecchio, ma ha capito di doversi fortificare e di dover maturare come persona prima di potermi affiancare in missione.
Al momento non è il mio Gregario perché ha intrapreso un percorso di allenamento così da poter essere degno di me da un punto di vista lavorativo... e non solo.


... Non solo?!

Per quanto gli Elementi in lui non fossero di chissà quale grande potenza, Fuoco, Vento e Fulmine si attivarono, smuovendosi più degli altri e fremendo agitati.
Quella era senza ombra di dubbio gelosia, senza ombra di dubbio il bisogno di sapere che ella in quei mesi non si fosse trovata nessuno con cui intraprendere qualcosa di serio.
A dire il vero il Pendragon non sarebbe stato troppo felice nemmeno se avesse saputo di intrallazzi sessuali, ma su quello proprio non poteva sperarci, vista la mole da t***a della Asveras.

Stai dicendo che ci sta provando con te?
E tu scusa che cosa hai detto, fatto?
... Sai cosa intendo per "fatto", Freyja.


Ella poté sentire distintamente l'erezione dell'EsaGildato premere contro la propria intimità, come a volerle ricordare cosa si stesse perdendo qualora decidesse di non dedicarsi più a lui, a loro.
Le mani sulle natiche premettero più veementi ed energiche, gli occhi puntati in quelli della Mercenaria, l'attesa di capire che cosa le stesse passando per la testa e per il cuore.
Ci mancava soltanto che avesse fatto tutto quel viaggio per poi scoprirle quasi pronta ad avviare una relazione stabile con un altro. Sai che amara risata?!

Ti dico cosa penso io... Dovresti lasciarlo perdere...

Iniziò a dire, baciandola a fior di labbra mentre parlava, facendo sì che il bacino della ragazza scendesse quanto bastasse per incontrare un ostacolo e farlo accedere.
Chiunque fosse quell'Eagle, non gliel'avrebbe di certo portata via tanto facilmente, anzi, ci avrebbe solo dovuto provare, perché in un certo senso c'era prima lui.
Sospingendola in alto e in basso, avviò quindi quell'atto subacqueo così da aiutarla a rinfrescarsi bene la memoria e scegliere di non combinare niente di pericoloso.

... Anzi, sai che ti dico?
Per adesso non parliamo proprio di lui, che non c'entra niente, sei d'accordo?
Credo sia meglio concentrarsi su qualcosa di nettamente più... Interessante...


Avrebbero fatto sesso in quella piscina e non solo, quella stanza sarebbe stata testimone di almeno tre ore di piacere reciproco e lussurioso.
Cyrus sapeva quindi di avere qualcuno pronto a mettersi in gioco con Buffy e non intendeva affatto lasciare che riuscisse nell'intento, ma non era facile sbloccarsi a sua volta con lei.
Il loro passato e i loro trascorsi in qualcosa di più che un'amicizia ma meno che una relazione pesavano tanto e sarebbe stato necessario capire in che direzione spostarsi completamente.

Ma è meglio che lo faccia presto...
Specie perché se voglio farla mia una volta per tutte...
... Dovrò agire sapendo di essere l'unico, per lei.


CHIUSURA DOPPIA
Avatar utente
Cyrus
Mercenario Maestro
Mercenario Maestro
 
Grado: 13
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 01/03/2017, 22:51

Data Utente Tipo Dado Risultato  

 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite