1664 punti 1267 punti 1021 punti 1415 punti 1750 punti 1032 punti

Sala Musica

Uso riservato ai Musicanti del Coro di Hogwarts

Messaggioda Robyn » 14/02/2015, 17:44

Senti, scusa la schiettezza, ma vuoi farti i cazzi tuoi?
Non siamo amici e per quel che mi riguarda nemmeno conoscenti stretti...
Il perché io voglia delle lezioni private non sono tenuto a dirlo a te, e poi mi spieghi il motivo di così tanto interesse, mh?


Proprio come immaginava, c'era qualcosa sotto e il comportamento di Typhon gliene diede la riprova perfetta.
La reazione esagerata a fronte della sua domanda era la palese dimostrazione che il ragazzo era nervoso e nascondeva qualcosa.
Lo osservò a lungo negli occhi, contenendo dentro di sé il desiderio di mollargli qualche cazzotto per il tono che stava utilizzando e perché se la stava prendendo con lui senza motivo, o meglio, un motivo c'era, ma non si trovava in quella Sala, bensì in Inghilterra, in una bella villa sfarzosa.
Decise quindi di fargli ugualmente quella proposta nata da una specie di moto spontaneo. Non aveva riflettuto prima sulla possibilità di dargliele lui quelle lezioni, ma c'erano delle motivazioni solide a fronte di quella scelta, motivazioni che per il momento non si stava sentendo di dargli, anche perché prima bisognava capire cosa ne pensasse lui, l'orgoglioso Dragargenteo.

Tu?
Dare lezioni a me?
E chi ti credi di essere?
Dove sta scritto che tu abbia la bravura necessaria per essere addirittura mio insegnante?!


Sono il Vocal Coach di una tua ex compagna di studi che per altro ha anche fatto parte di questo stesso coro.
Ariel Jiménez, hai presente?
Ti posso assicurare che ha una voce che spacca due volte più della tua e se è così, oggi, è anche per merito mio.


Come mai ti dai così tanta pena per il sottoscritto?
Cerchiamo di avere un rapporto civile quando ci vediamo di fronte ad Ary, ma sappiamo benissimo che in alcuni momenti ci spaccheremmo la faccia a vicenda...


Serve davvero che te lo spieghi?
Ti facevo più perspicace, Typhon Seal...


Lo provocò quel tanto che bastava per farlo arrivare alla conclusione del perché di quel gesto e per evitare che gli si scagliasse addosso come un bufalo impazzito. Si avvicinò a lui, dando un'occhiata lontana a quello spartito, facendogli segno di passarglielo perché voleva darci un'occhiata veloce e all'impronta, per farsi un'idea di ciò che l'Erbologo volesse ottenere con la propria voce ancora inesperta e da temprare.
Qualora l'assistente della professoressa Vilvarin avesse accettato, gli occhi del Laars avrebbero setacciato tutto il foglio sondando la complessità di ogni unione di note, suonando nella mente sia le parti ritmate che quelle lente, ritornello annesso.
Era una canzone molto difficile, sia dal punto di vista strumentale che vocale, pensava davvero di poterla preparare tutta da solo?
Dopo quel breve attimo di silenzio, infine, tornò a fissare negli occhi l'ex di Aryanne, decidendo di esprimersi più chiaramente.

Lei vuole che tu vinca, lei vuole che tu sia felice, lei vuole il meglio per te.
Non sto mettendo in dubbio le tue capacità, attenzione, ma ciò che faccio è per amore della mia fidanzata.
Se posso contribuire anche solo un minimo nel garantire la completa sicurezza che tu raggiunga il tuo scopo, allora voglio farlo.
Il tuo benessere è il suo benessere, il tuo sorriso è il suo sorriso.
Siete legati indissolubilmente ed è ora che me ne faccia una ragione, perché non sostituirò mai la figura che rappresenti per lei.
Quindi te lo dico e chiedo per l'ultima volta: ora che sai come stanno le cose, posso darti una mano sì o no?


Gli tese la mano, guardandolo con una determinazione tale che nessuno avrebbe potuto mettere in dubbio i suoi sentimenti.
Ciò che provava per Aryanne lo aveva spinto fino a lì, al punto da aiutare il suo peggior nemico nella sua relazione sapendo che in tal modo avrebbe fatto nascere una scintilla di gioia in più nell'animo della Mercenaria italiana. Un tempo non avrebbe mai potuto concepire un sacrificio simile, un tempo l'onore e il bisogno di sentirsi unico e irripetibile per l'altra sarebbe stato troppo forte. Ma stando vicino a Monique, imparando a controllare le proprie emozioni ed anche i propri istinti più cattivi e negativi, Robyn era cresciuto anche da quel punto di vista, vincendo sulla necessità di dover essere il protagonista assoluto, per quanto in quell'occasione una tale privazione gli faceva ancor più male di cento Maledizioni Cruciatus.
Cercò di fare anche un leggerissimo sorriso. Non voleva che Typhon rimanesse suo avversario per sempre, anche questo faceva del male a lei.

Solo una cosa: Ary non dovrà sapere nulla di tutto ciò.
Non lo sto facendo per guadagnare punti, non è importante che lei ne sia al corrente.
Avatar utente
Robyn
Task Force Speciale "Eclipsim"
Task Force Speciale "Eclipsim"
 
Grado: 12
 
Messaggi: 239
Iscritto il: 22/07/2012, 15:34

Messaggioda Typhon » 14/02/2015, 21:02

Sono il Vocal Coach di una tua ex compagna di studi che per altro ha anche fatto parte di questo stesso coro.
Ariel Jiménez, hai presente?
Ti posso assicurare che ha una voce che spacca due volte più della tua e se è così, oggi, è anche per merito mio.


Cosa c'entrava la voce della Jiménez con quella del Drago?
Per forza spaccava due volte di più, lei era femmina, quindi più facilitata con gli acuti.
Però Robyn Laars non stava parlando nello specifico di acuti quindi era ipotizzabile che si riferisse al comparto tecnico generale.
Sì, sicuramente Ariel era decisamente brava, sopra le righe, ma a suo parere nulla di eccezionale... sì, era l'orgoglio a farlo ragionare.
Voleva trovare a tutti i costi una falla nel discorso dell'Auror ma non la stava recuperando, probabilmente perché c'era poco da dar torto, lui gli stava offrendo un aiuto non per sminuirlo o prenderlo in giro ma per... già, per quale c***o di motivo?
L'erbologo era decisamente curioso di scoprirlo.

Serve davvero che te lo spieghi?
Ti facevo più perspicace, Typhon Seal...


Non tirare troppo la corda, Laars.

Minaccia nemmeno poi tanto velata, quella del Terran, il quale fissò il fidanzato di Aryanne piuttosto guardingo e sfiduciato mentre questi gli chiedeva implicitamente di passargli lo spartito con la canzone composta per la sfida. Seppur inizialmente molto restio ad accontentarlo, alla fine Seal glielo passò con aria scocciata, lasciando che lo guardasse e si facesse un'idea di cosa avesse in mente per l'esibizione finale.
Essere con lui dentro la stessa stanza e da soli. Non ci aveva mai pensato e non lo credeva manco possibile in alcun futuro alternativo.
Invece in barba ai pronostici se ne stavano lì entrambi a convivere uno spazio comune senza l'italiana che stesse attenta a dividerli in caso di rissa.
Il Drago teneva gli artigli a freno, di questo l'amica/amante avrebbe dovuto tener conto in futuro nel giudicarlo aggressivo o troppo istintivo.
La colpa era tutta dell'elemento Terra dentro di lui, più che colpa una benedizione, Terra che forse stava crescendo senza che se ne accorgesse.

Lei vuole che tu vinca, lei vuole che tu sia felice, lei vuole il meglio per te.
Non sto mettendo in dubbio le tue capacità, attenzione, ma ciò che faccio è per amore della mia fidanzata.
Se posso contribuire anche solo un minimo nel garantire la completa sicurezza che tu raggiunga il tuo scopo, allora voglio farlo.
Il tuo benessere è il suo benessere, il tuo sorriso è il suo sorriso.
Siete legati indissolubilmente ed è ora che me ne faccia una ragione, perché non sostituirò mai la figura che rappresenti per lei.
Quindi te lo dico e chiedo per l'ultima volta: ora che sai come stanno le cose, posso darti una mano sì o no?


Quelle parole, per quanto provenissero non da lui ma da un altro individuo di sesso maschile, riferite ad Aryanne, lo colpirono molto.
Quel ragazzo era davvero tanto, troppo innamorato di lei, tanto da annullare se stesso e la propria dignità pur di favorire il suo benessere.
Lo avrebbe aiutato al solo scopo di farlo vincere, essere contento della vittoria e di riflesso rendendo contenta anche la mercenaria.
Forse pian piano lo stava rivalutando, perché ci voleva molto fegato per arrivare a fare una cosa simile per una ragazza e non era poi tanto diverso che sfidare un Erede e sconfiggerlo sul campo di battaglia. Certe battaglie, anche se invisibili, spesso potevano essere molto più dure e difficili di quelle visibili. Robyn stava combattendo contro se stesso e il proprio senso di egocentrismo sentimentale sfruttando una strategia oltremodo dolorosa: garantire supporto al suo peggior nemico in amore, un nemico che con tutta probabilità non sarebbe mai scomparso.

... E sia.

Strinse la mano, Typhon Seal, rispondendo allo sguardo serio ma accennando anch'egli un vaghissimo sorriso.

Solo una cosa: Ary non dovrà sapere nulla di tutto ciò.
Non lo sto facendo per guadagnare punti, non è importante che lei ne sia al corrente.


Per quanto tempo che tanto lo riuscirà a scoprire lo stesso da sola in qualche modo, hai la mia parola.
Dì un po': mi stai aiutando anche per assicurarti che io venga accalappiato da un'altra e non costituisca più una minaccia?


Sbuffò divertito e con quella piccola punta di cattiveria adatta a provocare bonariamente il vocale coach.

... Idee per la canzone?
Ci hai già dato un'occhiata, hai capito di cosa ho bisogno per renderla unica?
Avatar utente
Typhon
Terran Huracanum
Terran Huracanum
 
Grado: 11+
 
Messaggi: 350
Iscritto il: 11/11/2011, 22:21

Messaggioda Robyn » 14/02/2015, 21:32

... E sia.

Alla fine era riuscito a farlo cedere e fidare di lui, in modo ancora tanto blando ma era pur sempre un inizio.
Si strinsero la mano e in quel preciso istante l'Auror comprese come mai Aryanne ci tenesse così tanto alla vittoria del Dragargenteo.
Negli occhi del ragazzo c'era una determinazione tale che avrebbe spaventato chiunque, anche il più forte degli avversari.
Chiunque fosse stato il suo nemico sul campo, di certo doveva temere degli occhi simili, perché spesso e volentieri uno sguardo simile significava vittoria, vittoria sfolgorante. Inoltre, con l'aiuto di Robyn, l'impresa sarebbe apparsa ancora più semplice, pur non essendo la grande Monique.

Per quanto temo che tanto lo riuscirà a scoprire lo stesso da sola in qualche modo, hai la mia parola.
Dì un po': mi stai aiutando anche per assicurarti che io venga accalappiato da un'altra e non costituisca più una minaccia?


Nella più completa sincerità posso affermare che al 70% il motivo è quello che sai, al 30% quello che hai insinuato!

E c'era forse qualcuno che lo potesse biasimare per quello? Era pur sempre un maschio geloso della propria ragazza e se c'era una soluzione affinché un problema (Typhon) stesse il più lontano possibile da lei, perché allora non sfruttarla a dovere con tutti i dovuti altri motivi nobili annessi?
Se la fecero una piccola risata, stemperando quella situazione di tensione che era meglio mandar via prima di cominciare seriamente a lavorare, altrimenti non avrebbero potuto combinare niente di buono. Anche lui era abbastanza certo che l'italiana avrebbe saputo del suo intervento, ma di certo dal suo canto non avrebbe sentito una parola a meno che non avesse chiesto esplicitamente spiegazioni adeguate.

... Idee per la canzone?
Ci hai già dato un'occhiata, hai capito di cosa ho bisogno per renderla unica?


Per renderla unica dovrai imparare a fare gli acuti, Typhon.
Modulare la voce affinché possa passare da note bassissime a quelle più alte.
Si chiama elasticità vocale e credo che tu, con il tuo timbro, possa riuscirci.
Ti occuperò ogni Sabato e Domenica mattina, l'intera mattinata, cominciando dalle basi tecniche.
Potremo stare qui, chiederò gentilmente a mia zia se ci concede questo onore.
Non saprà nulla, non entrerò nei dettagli, tranquillo.
La mia idea è provare a fondere il tuo stile tipico con quello melodico.
Sarà difficile ma non impossibile... però se ci riusciamo, avrai appena creato un capolavoro.
Mi raccomando tanta acqua, la gola dovrà essere idratata di continuo.


Il ragazzo non scherzava affatto, avrebbe messo a durissima prova le corde vocali dell'Erbologo da quel momento in poi.

Ora è meglio che vada.
Ci vediamo quindi dopo domani.
Ore 10:00 fino alle 14:30, di più non posso.
Guarda te se deve pure andare a finire che diventiamo amici!


Scosse il capo, sbuffando divertito e beffardo, dandogli un'ultima pacca sulla spalla, prima di avviarsi all'uscita della Sala Musica.
Nelle settimane successive avrebbe trasformato Typhon in un altro tipo di cantante: più completo, più capace, più equilibrato.
Sapeva di esserne in grado, senza contare che aveva intenzione anche di chiedere l'intervento di una precisa e autentica guest star.
Se tanto il fidanzato si stava applicando per insegnare all'Erbologo come affrontare i draghi, perché la sua compagna non poteva nel frattempo aiutare il Laars nel fornire ancora più spunti di miglioramento sul piano canoro e vocale? Esatto, stava pensando proprio a Veronique Vireau.

Fine per Robyn & Typhon

Spoiler:
Dialogo iniziale con Aryanne concordato tra i player.
Avatar utente
Robyn
Task Force Speciale "Eclipsim"
Task Force Speciale "Eclipsim"
 
Grado: 12
 
Messaggi: 239
Iscritto il: 22/07/2012, 15:34

Messaggioda Typhon » 09/03/2015, 20:29

- 25/26/27/28 Ottobre 2109 - Luoghi Misti - Diversi Orari -


Sono cambiato molto, giorno dopo giorno, mese dopo mese, con un solo ed unico obiettivo nel cuore.
Serrando palpebre e pugni ho cominciato ad affrontare la mia sfida più grande, credendo fermamente in me stesso, in una vittoria.
Ho sentito ruggire il Drago in me ad ogni sforzo che facevo, chiedendomi quando l'agonia sarebbe finita, quando avrei trovato la felicità.
Mi rispondevo che la felicità dipendeva da me, dal mio operato, dal mio impegno, dal mio avversario sconfitto, l'avversario che ha osato credere di potermi portare via qualcosa di tanto prezioso, di poterlo reclamare come fosse un oggetto qualsiasi, mancando di rispetto a dei sentimenti.
Abbiamo fatto bene a non trovare qualche maniera alternativa e segreta per parlarci, per stare a contatto, per vederci, amore mio.
Tu hai mantenuto le distanze, non hai ascoltato la mia voce ed io non ho ascoltato la tua per troppo tempo, ma questo mi ha condotto a provare una astinenza da essa talmente forte da rendermi ancora più desideroso di mettere la parola fine a questa faccenda e farti mia una volta per tutte...


Imbracciò la chitarra, mentre Robyn si posizionava alla tastiera.
Erano le 10:05 del mattino e la Sala Musica era deserta, come giusto che fosse.
Inevitabilmente mentre la musica viaggiava, i pensieri del Drago volavano in direzione dei ricordi, delle memorie.
Tutto ciò che era avvenuto e tutto ciò che stava ancora per avvenire in quegli ultimi istanti prima del grande show finale.
Un semplice sguardo di intesa tra lui e l'Auror, poi l'inizio della canzone, l'inizio dell'addestramento, uno dei tanti ancora da terminare.



Some nights, I stay up cashing in my bad luck
Some nights, I call it a draw...
Some nights, I wish that my lips could build a castle...
Some nights, I wish they'd just fall off...


Immagine

But I still wake up, I still see your ghost,
Oh Lord, I'm still not sure what I stand for oh...
What do I stand for? What do I stand for?
Most nights, I don't know anymore...
oh woah, oh woah, oh woah oh oh...
oh woah, oh woah, oh woah oh oh...


Immagine


Un altro volo, un'altra giravolta aerea in mezzo alle nuvole, un altro attacco in picchiata.
I draghi erano diventati due, poi tre ed infine quattro, tutti giovani, non poteva cavarsela con quelli più grandi.
Nonostante questo le creature erano scaltre, veloci, feroci e intenzionate a buttarlo giù, a disarcionarlo, a fargli del male.
Aveva memorizzato dodici differenti tipologie di tecniche utili contro quelle bestie magiche più una segreta, conosciuta solo da Kalas e adesso anche da lui, per quanto non era minimamente in grado di riprodurla adeguatamente quanto il maestro. L'idea era di andare contro il drago faccia a faccia, saltare all'ultimo momento dalla scopa smaterializzandosi e riapparire sopra di lui, trasmutando il braccio in piombo e dando un colpo netto tra capo e collo, per indurlo a svenire o comunque perdere coscienza momentaneamente, richiamando di seguito la scopa appellandola in aria. Complicato? Moltissimo? Efficace? Praticamente quanto l'essere complicato. Typhon ci riusciva una volta su tre, un buon traguardo considerando il poco tempo a disposizione per imparare...


This is it, boys, this is war, what are we waiting for?
Why don't we break the rules already?
I was never one to believe the hype, save that for the black and white,
I try twice as hard and I'm half as liked, but here they come again to jack my style...


Immagine


Quanto potere poteva derivare dalla vicinanza con il suo elemento primario, la Terra?
Infinito. Un dettame trasmessogli dalla sua Sempreverde e al quale lui credeva ciecamente, con fierezza e orgoglio.
Mattine intere spese a petto nudo e pantaloni militari a svolgere esercizi indirizzati solo ad affinare il legame con lo Spirito Silvano.
Flessioni in mezzo all'erba, trazioni usando come sbarre i rami più possenti e larghi quanto i tronchi stessi, addominali sulle rive dei laghi e scalate sulle pareti rocciose, graffiandosi la pelle che veniva poi puntualmente leccata e disinfettata da tutti gli animali della foresta.
Per tenersi sempre in forma, composti erbologici pieni di vitamine naturali, sostanze nutritive direttamente provenienti dalla Madre Terra e centrifugati di ogni tipologia di verdura esistente e commestibile, centrifugati che a volte lo spingevano quasi alla nausea ma che mandava giù e che ormai sembravano quasi esser cominciati a piacergli, almeno un minimo...


And that's alright; I found a martyr in my bed tonight,
She stops my bones from wondering just who I am, who I am, who I am...
Oh, who am I? Oh, who am I? Mmm... mmm...


Immagine
Immagine


Affondo, capriola, rotazione laterale, elica con la lama, simbolo dell'infinito, posizione del Drago Danzante.
I suoi movimenti erano ormai fluidi, i suoi riflessi attenti e la sua mente sgombra quando affrontava la sua insegnante privata.
Lividi su gambe e spalle, calci ricevuti di continuo per sbilanciarlo oppure colpi di piatto con la spada, che potevano sembrare meno forti ma in realtà se dati nel modo giusto, con l'elasticità tipica di quel tipo di spada, potevano risultare letali e dolorosi ancor più dei tagli veri e propri.
Filosofia cinese, dettami completi sulle tecniche di difesa principali con o senz'arma, strategie per disarmare l'avversario, combattimenti con la benda sugli occhi per fortificare l'udito. Sarebbe bastato tutto ciò a renderlo un nemico temibile? Lan Xia non si era mai espressa in merito e Typhon non era sicuro di voler conoscere la sua opinione completa e veritiera, ma probabilmente l'ultimo giorno l'avrebbe fatto...


Well, Some nights, I wish that this all would end...
Cause I could use some friends for a change...
And some nights, I'm scared you'll forget me again...
Some nights, I always win, I always win...


Immagine


Capitolo 176: Struttura esterna del Drago in base alla razza e all'età.
Capitolo 221: Robustezza delle scaglie e metodologie per l'ammorbidimento e il rinforzamento.
Capitolo 319: Classifica della pericolosità del soffio e metodi magici di protezione.
Capitolo 404: Analisi dei sensi sviluppati dai Draghi e compatibilità meteorologica.
Capitolo 568: Osteo-analisi per età, peso e tipologia; punti critici nelle articolazioni e negli organi interni.
Capitolo 630: Saggi informativi degli illustri Dragonieri più famosi al mondo: consigli e suggerimenti pratici.

... Odiava e Amava Alexis Parker nella stessa identica intensità...


But I still wake up, I still see your ghost,
Oh Lord, I'm still not sure what I stand for, oh,
What do I stand for? What do I stand for?
Most nights, I don't know... (come on)...

So this is it? I sold my soul for this?
Washed my hands of that for this?
I miss my mom and dad for this?

No. When I see stars, when I see stars, that's all they are,
When I hear songs, they sound like a swan, so come on,
Oh, come on. Oh, come on, OH COME ON!


Immagine


"Permettimi di aiutarti, ragazzo.
Non sai a cosa stai andando incontro, te lo posso assicurare."


"Nemmeno il mio avversario lo sa, potete credermi.
Voglio farcela da solo, perché ho sempre fatto così nella mia vita."


"Ma questa volta non è come tutte le altre.
Se non vuoi accettare l'aiuto chiesto da una donna, allora accetta quello offerto da una madre."


"Una... Madre?"

"Desidero ogni bene e serenità per mia figlia Estia.
Se tu perdessi, lei sarebbe costretta a stare per sempre con qualcuno che non ama e che non amerà mai.
Essendo perfettamente a conoscenza di cosa significa un'eventualità simile, ho deciso di nascondere tutto a mio marito e venire qui."


"Dunque voi non amate vostro marito?"

"Venne promessomi alla mia nascita e per sua sfortuna non mi innamorai di lui a prima vista.
Il mio cuore si consegnò ad un altro che tentò di sfidare il mio futuro consorte ma perse miseramente."


"Adesso è tutto chiaro... Io... Mi dispiace molto."

"... Lascerai quindi che ti stia accanto in questa impresa, Terran del Vento?"

"E sia. In cosa mi addestrerete?"

"Sfiderai una valida combattente di spada lunga medievale.
Inoltre, affronterai un Drago molto più potente di Rawyn."


"Perdonate la curiosità ma... Quanto più potente?"

"... Di gran lunga più potente, Giovane Terran."


Così aveva cominciato ad allenarsi anche con la Madre dell'Erede del Fuoco, il quale nome era Marzia.
Miui, Moira, Marzia... Typhon si chiese se la "M" non fosse per caso la lettera preferita dalla stirpe nobile druidica, bah.
Nel corso degli ultimi cinque mesi, la donna lo mise di fronte ad un avversario in carne ed ossa capace di usare la stessa arma che avrebbe usato anche l'Erede del Vento, colmando così una grossa lacuna facente parte delle lezioni svolte con Lan Xia. La ragazza poteva fornirgli una persona con la quale misurarsi, ovvero se stessa, ma il metodo di combattimento era sempre orientale mentre a lui in effetti sarebbe servito confrontarsi con un esperto in spada lunga occidentale; ecco quindi spiegato quanto fosse stato provvidenziale l'intervento di Marzia.
Oltre a tutto ciò, osservare dal vivo la mole di Drago nel quale ella poteva tramutarsi fu uno spettacolo tra l'emozionante e il terrificante.
Typhon stesso, lui, l'imperturbabile Dragargenteo per eccellenza, dovette per forza arrendersi ad un tremolio di tutto il corpo quando si ritrovò di fronte la madre di Estia trasformata, deglutendo nervosamente e ritenendosi quasi incapace di brandire scopa e bacchetta contro di lei.
Il primo mese fu un vero disastro: botte da ogni dove, soffi presi in pieno e tante di quelle medicazioni che la Sempreverde in certi casi stette anche sul punto di chiedere ulteriore udienza con la Jinn per implorarla ad essere più clemente e meno dura, ma il Terran ogni volta di rialzava, scuoteva il capo con occhi determinati e, ringraziando la professoressa, la sua Capo Gilda, tornava in piedi e si preparava al prossimo incontro.
Una follia, un suicidio bello e buono, ma il Drago non si arrendeva mai, così dopo un altro mese ed un altro ancora, per quanto non riuscisse minimamente a buttare giù quella bestia immane, per lo meno riusciva a resistere in aria per almeno una decina di minuti, a volte un quarto d'ora. Questo significava che con uno come Rawyn avrebbe potuto continuare a combattere anche più di un'ora, sfiancandolo a dovere.
L'aiuto di Marzia si rivelò importante più che mai ed anche il dono che fece al ragazzo per quegli ultimi cinque mesi di addestramento: un oggetto magico druidico molto simile ad una Giratempo. Un prestito, naturalmente, che sarebbe tornato al possessore dopo la sfida, al quale il ragazzo tenne più della sua stessa vita, con cura e attenzione. Chissà se nell'arco di quel tempo la donna avesse sviluppato o meno una qualche sorta di affetto o simpatia verso di lui. Forse era pretendere un po' troppo, ma Typhon era abituato a puntare sempre in alto...


That is it, guys, that is all, five minutes in and I'm bored again,
Ten years of this, I'm not sure if anybody understands...
This is not one for the folks at home; I'm sorry to leave, mom, I had to go,
Who the fuck wants to die alone all dried up in the desert sun?

My heart is breaking for my sister and the con that she called "love",
But when I look into my nephew's eyes...
Man, you wouldn't believe the most amazing things that can come from...
Some terrible nights... ahhh...


Immagine


Ed oltre a tutto questo?
La musica, il suono, l'allenamento vocale e tecnico con la chitarra, ovviamente.
Grazie all'intervento di Robyn la voce del ragazzo si era modificata incredibilmente, raggiungendo vette prima d'ora nemmeno ipotizzate.
Per quanto gli desse fastidio ammetterlo, l'Auror ci sapeva fare con certi tipi di insegnamenti, motivo per cui Ariel Jiménez se lo teneva stretto.
Alternando allenamenti leggeri ad altri più pesanti, il Laars dosava adeguatamente la mole di lavoro in base alla stanchezza osservata nell'allievo, spronandolo abbastanza da fornirgli la giusta carica e grinta per non mollare mai. Durante tutte quelle sessioni musicali, Robyn di tanto in tanto lo osservava con attenzione, come se stesse scrutando in lui, come se lo stesse studiando, poi, durante le pause che svolgevano per riprendere fiato e liquidi, l'Auror chiedeva al Drago qualche piccola indiscrezione a proposito della storia con Aryanne, su come era nato il loro legame e su come lo avevano fatto evolvere e migliorare nel corso del tempo. La punta di invidia negli occhi del ragazzo era palese ma Typhon non ci badava, non intendeva litigare o tanto meno essere imprudente: Robyn era una risorsa troppo preziosa e non voleva che ritirasse l'aiuto che aveva offerto spontaneamente. Egoista? Un poco, ma c'era di mezzo la felicità della ragazza amata, non avrebbe potuto fare altrimenti...


... oh woah, oh woah, oh woah, oh oh...
oh woah, oh woah, oh woah, oh oh...

The other night, you wouldn't believe the dream I just had about you and me,
I called you up, but we'd both agree,
It's for the best you didn't listen,
It's for the best we get our distance... oh...
It's for the best you didn't listen...
It's for the best we get our distance... oh...


La musica sfumò lentamente mentre la voce dell'erbologo si spandeva nella stanza ancora una volta, prima di scomparire.
Le dita si allontanarono dalle corde usurate, dita con piccoli calli che ormai impedivano che la pelle producesse sangue.
Chiuse gli occhi, stanco, un po' spossato ma consapevole che la giornata era appena cominciata e c'erano ancora tante cose da fare.
Doveva studiare, poi incontrarsi con i due Eredi del Ghiaccio e del Fulmine per allenarsi e di seguito subito con Marzia per la spada.
Bevve diversi sorsi d'acqua, ascoltando Robyn che lo interpellò per parlargli del testo in preparazione per la sfida.

Credo che tu ora sia pronto per cantarla a dovere.

Grazie.

Manca poco ormai.
Sei nervoso?


No, direi più ansioso.

Comprensibile, l'ansia da prestazione è normale e comune.
Allora ci vediamo domattina, ok?


Certo.
A domani.


Sistemando lo strumento nella custodia, Typhon Seal uscì dalla Sala Musica dirigendosi verso l'esterno del Castello, alle Serre di Hogwarts.
Lì la sua Sempreverde lo aspettava per catalogare assieme alcune nuove piante fiorite e raccogliere dei fiori da far seccare nei giorni seguenti.
No, non abbandonava mai il proprio lavoro, la propria vita, il proprio percorso. Quando uscì all'aria aperta, inspirò profondamente, inalando il vento che gli riempì i polmoni di una nuova e potente energia. Un sorriso un po' sarcastico, ripensando alle parole scambiate con Robyn. Erano passati mesi ma l'Auror conosceva ancora davvero poco del Drago. Ansia da prestazione, così l'aveva interpretata. Ma quale ansia da prestazione...

... Io ho solo l'ansia di rompergli il culo...

Immagine

AUTOCONCLUSIVA


Spoiler:
Dialoghi con PG e PnG concordati in precedenza tramite Messaggio Privato.
Avatar utente
Typhon
Terran Huracanum
Terran Huracanum
 
Grado: 11+
 
Messaggi: 350
Iscritto il: 11/11/2011, 22:21

Data Utente Tipo Dado Risultato  
2014-02-14 21:22:16 Caroline Priscilla d20 8  
2014-02-14 21:21:37 Caroline Priscilla d20 6  
2014-02-11 04:49:30 Caroline Priscilla d20 3  
2014-02-10 23:00:20 Ariel d20 19  
2014-02-10 22:59:57 Ariel d20 9  
2014-02-09 23:12:35 Jorge d20 17  
2014-02-09 23:12:07 Jorge d20 7  
2014-02-09 19:12:23 Ethan Travis d20 15  
2014-02-09 19:11:58 Ethan Travis d20 11  
2014-02-09 19:11:44 Ethan Travis d20 16  
2014-02-09 19:11:28 Ethan Travis d20 15  
2014-02-02 15:53:55 Caroline Priscilla d20 3  
2014-02-02 15:45:35 Caroline Priscilla d20 2  
2014-02-02 15:45:10 Caroline Priscilla d20 8  
2014-02-02 15:44:23 Caroline Priscilla d20 10  
2014-02-01 23:36:48 Caroline Priscilla d20 14  
2014-02-01 23:36:30 Caroline Priscilla d20 15  
2014-02-01 23:34:39 Caroline Priscilla d20 17  
2014-02-01 23:24:31 Caroline Priscilla d20 13  
2014-01-21 23:49:40 Robyn d20 11  
2014-01-21 23:49:03 Robyn d20 15  
2013-12-21 17:01:51 Caroline Priscilla d20 13  
2013-12-21 17:01:14 Caroline Priscilla d20 11  
2013-12-19 01:37:10 Caroline Priscilla d20 3  
2013-02-02 14:24:32 Caroline Priscilla d20 7  
2013-01-26 19:56:59 Brianna d20 18  
2013-01-21 18:18:40 Miyabi d20 15  
2013-01-21 14:08:08 Jorge d20 17  
2013-01-21 14:06:01 Jorge d20 18  
2013-01-20 18:52:00 Elisabeth d20 9  
2013-01-20 16:35:48 Elisabeth d20 13  
2013-01-16 18:55:15 Elisabeth d20 20  
2013-01-06 15:21:51 Brianna d20 5  
2013-01-05 18:59:18 Caroline Priscilla d20 17  
Precedente

 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron